Vivere in van – Tour della Puglia: la Firenze del Sud!

Ciao amici! Come vi abbiamo raccontato nell’articolo precedente, in Puglia abbiamo visitato qualche cittadina. Una tappa importante è stata Lecce, situata in posizione più o meno centrale di questa regione. Abbiamo scelto questa città perché ci hanno detto essere ricca di storia e arte. Ed in effetti si è rivelata tale e non ci ha delusi. Conta circa 94000 abitanti ed è il capoluogo di provincia più orientale d’Italia.

Lecce si distingue per la ricchezza del barocco seicentesco delle sue chiese e dei suoi palazzi del centro. E’ sede dell’Università del Salento ed è stata capitale della cultura nel 2015.

La sua storia inizia nel lontano 1200 a.C. E quindi lunghissima e ricca di avvenimenti, e di conseguenza ricchissima di testimonianze e opere d’arte di epoca romana, medievale e rinascimentale. Come detto prima ciò che più caratterizza questa città è il ‘barocco’ che esplode nel centro città, tanto da essersi meritato l’appellativo di ‘barocco leccese’. Questo stile si diffuse nel 600 durante la dominazione spagnola.

Tra i monumenti più importanti troviamo:

– il Duomo, che rappresenta il centro della vita religiosa, risalente al 1144. Situato in Piazza del Duomo, un raro esempio di ‘piazza chiusa’, ovvero completamente chiusa su tre lati e dispone solo di un accesso, ed è una delle piazze principali di Lecce. Qui, oltre al Duomo, si trova il Campanile, l’Episcopio e il Palazzo del Seminario.

– la Basilica di Santa Croce che è uno dei maggiori complessi architettonici della città ed è il più significativo esempio del barocco leccese. Risale al 1549.

– Chiesa dei Santi Niccolò e Cataldo, tra le più antiche chiese di Lecce, costruita nel 1180.

… e decine di altre chiese, monasteri, il Castello di Lecce e le antiche porte di ingresso alla città. Ovviamente non abbiamo visitato tutti questi punti di interesse. Ci sarebbero voluti almeno tre giorni!

Questa città ospita anche il Teatro Romano, un monumento di epoca romana situato nel centro città e di incerta datazione. Fu scoperto per caso durante dei lavori eseguiti nei giardini di due palazzi storici della città nel 1929 e restaurato (e reso utilizzabile) nel 1999. Si suppone che il teatro potesse ospitare oltre 5000 spettatori e si pensa sia stato voluto da Augusto, che trovo rifugio a Lecce e per sdebitarsi lo fece costruire. Ancora oggi il suo interno è animato da molti spettacoli.

Che dire di Lecce.. una bellissima città! Fulcro culturale del Salento. Una delle più belle città del Meridione Italiano, anche denominata ‘la Firenze del Sud’. Affascina e stupisce! Andate a visitarla se potete.

Potrete vedere il video su Lecce sul nostro canale YouTube e chi ci segue sui social ( Facebook e Instagram) ha già visto diverse foto fatte il giorno della nostra visita alla città. Iscrivetevi al canale per supportare i nostri viaggi. Grazie a tutti e al prossimo articolo!

Lucy & Max

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *