Il Vecio in viaggio verso il mare della Toscana.

Ciao a tutti! Eccoci qui con il resoconto della giornata dopo qualche settimana di assenza, con il sottofondo del concerto dei Queen vediamo di buttare giù qualche riga. Verso le 11:30 ho lasciato il campeggio, la mattinata l’ho praticamente passata a fare le pulizie, il Vecio era veramente un disastro!

Dopo aver fatto gasolio e aver pranzato con una gustosa e sostanziosa piadina, mi sono messo in strada in direzione di Viareggio. Non avendo fretta ho scelto di fare la statale Porretana, bella e piacevole da percorrere a bassa velocità. Dopo aver affrontato settimane piene di impegni, avevo bisogno di fare le cose con calma.

Mentre la strada correva sotto le ruote del Vecio anche i pensieri facevano altrettanto nella mia testa. Nelle ultime settimane sono successe parecchie cose sia nel privato che nel professionale quindi dovevo fare un po’ d’ordine, in questo caso la strada è un’ottima consigliera, per un eventuale psicologo e pastiglie c’è tempo.

Avevo scelto come meta Viareggio per due motivi: il primo è che questo fine settimana ho un lavoro in Toscana, il secondo è perché navigando in rete ho scoperto che ci sono parecchi spot per fare surf. Io non ho la tavola da surf, ma mi diverto lo stesso con la mia da Sup. Se poi esce vento si può provare anche con il Kite.

Giunto a Viareggio, sono rimasto molto deluso perché tutti i parcheggi erano contrassegnati con la linea blu che a fine settimana sono a pagamento. Siamo fuori stagione e nessun posto dove fare sosta libera, ma sopratutto troppi stabilimenti balneari che impediscono di vedere il mare. Quindi decido di proseguire.

Guardando l’applicazione di Park4night non sono rimasto soddisfatto dei risultati, fino a quando non ho trovato un parcheggio fronte mare gratuito. La vista era piacevole e sono riuscito a scattare qualche foto.

Sono arrivato vicino ad un surf spot famoso a Idrovera (Marina di Massa) trovando poco più avanti anche un parcheggio gratuito dove stare la notte. Questo è uno dei fastidi che si ha ogni giorno quando si viaggia: trovare un posto che possa essere sicuro per passare la notte.

Domani spero di entrare in acqua, le previsioni sono ottime. Grazie per il vostro seguito, potete trovarmi su YouTube, Facebook e Instagram. Se vi interessa potete acquistare le mie cover e t-shirt su Teeser.it.

Max

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *