In viaggio verso il mare della Toscana

      Nessun commento su In viaggio verso il mare della Toscana

Ciao a tutti rieccoci qui con il resoconto della giornata dopo qualche settimana di assenza , ogni tanto mi tocca lavorare per campare e sopratutto per mettere gasolio nel Vecio 😂😂😂, scherzi a parte con il sottofondo del concerto dei Queen vediamo di buttare giu qualche riga.

Allora, allora, ah si , verso le 11:30 ho lasciato il campeggio, la mattinata l ho praticamente passata a fare le pulizie, era veramente un disastro 😱😱😱.

Fatto gasolio e prima di mettermi strada ho fatto pranzo con una gustosa e sostanziosa piadina e dopo aver accontentato lo stomaco mi sono messo in direzione di Viareggio e non avendo fretta ho scelto di fare la statale Porretana, bella e piacevole da guidare a bassa velocità come era l umore oggi andare con gran calma, ho corso troppo nelle ultime settimane.

Mentre la strada correva sotto le ruote del Vecio anche i pensieri facevano altrettanto nella mia testa, strano perché di solito ho la testa vuota quando sono in giro sono troppo impegnato a lasciarmi andare da quello che mi scorre a fianco e di fronte , ma questa volta no: nelle ultime settimane sono successe parecchie cose sia nel privato che nel professionale quindi dovevo fare un po’ d’ordine, in questo caso la strada e un ottima consigliera, per un eventuale psicologo e pastiglie c’è tempo 😂😂😂😂.

Avevo scelto come meta Viareggio per due motivi, il primo che questo fine settimana ho un lavoro in Toscana e poi perché navigando in rete ho scoperto che ci sono parecchi spot per fare surf, io non ho la tavola ma mi diverto lo stesso con la mia da sup, se poi esce vento si può riprovare con il kite , speriamo bene, ho ancora in mente i 40 metri trascinati per terra spinto dalla mia vela 😱😱😱😱.

Alla fine arrivo a Viareggio , delusione totale, tutti parcheggi con la linea blu che a fine settimana sono a pagamento,😡😡😡cazzolina siamo in fuori stagione e nessun posto dove fare sosta libera, ma sopratutto troppi stabilimenti a fianco il mare dalla strada si fa fatica a vederlo, sono abituato troppo bene di solito e vabbè niente decido di proseguire ma è tutto uguale.

Riprovo con Park4night le soluzioni viste non mi andavo bene finché trovo un parcheggio fronte mare e gratuito bene mi dico e parto, ma anche li purtroppo un cartello stradale la faceva da padrone: divieto d’accesso ai mezzi superiori ai 2 mt 😡😡😡😡, ci sono andato lo stesso tempo solo di fare delle foto, peccato perché il posto non era male.

Alla fine sono arrivato vicino ad uno spot da surf famoso qua in Toscana e non, la spiaggia dell’ Idrovera a Marina di Massa trovando poco più avanti anche un parcheggio gratuito dove stare la notte, il santo dei fullitmers mi ha aiutato di nuovo😂😂😂, questo è uno dei fastidi che si ha ogni giorno quando si viaggia: il trovare un posto che possa essere sicuro per passare la notte.

Bene muli piu o meno la giornata e andata così, domani spero di entrare in acqua, danno anche il sole la cena già fatta con mezzo kilo di gelato e come dicevo prima continuo ad ascoltare un po’ di musica di sottofondo, un buon libro nel bel lettone del vecio per poi cadere nelle braccia di Morfeo😉.

buona serata e notte a tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *