Parc Natural del Delta de l’ Ebre

      Nessun commento su Parc Natural del Delta de l’ Ebre

Ciao eccomi qui con la mia recensione di una nuova area di questo girovagare on the road in Spagna assieme alla mia mamma ed al fidato Vecio alla ricerca del caldo,sole e tanto relax dopo mesi di lavoro in giro per l’Italia e l‘ Europa.il-vecio
A dir il vero non ho molto da dire su questa area come per il post precedente di Vilanova, in quanto causa il vento e il troppo umido ci siano fermati solamente per 2 notti e un giorno e mezzo,spero che le poche info che riesco a darvi possano esservi utili per una vostra visita in futuro, comunque fortuna ha voluto che per il pranzo di Natale il vento e freddo si erano calmati per far uscire un bellissimo sole portando temperature gradevoli dove ne abbiamo approfittato per magiare fuori in compagnia sempre degli amici di orme sul mondo.
pranzo-di-natale

Per arrivare all’ area mi sono un pò perso in quanto il mio vecchissimo GPS non mi segna le coordinate che mi erano state date e la mia app preferita Maps Me che poteva aiutarmi non e servita a molto perché il mio vecchio ipad non funziona più in modalità di navigatore ma solamente come cartina stradale, ma mettendo assieme i due dispositivi piano piano sono riuscito a trovarla per l’appuntamento , in fondo è stato bellissimo perdersi così ho potuto vedere molte cose di quello che e un parco naturale può offrirti, comunque alla fine vi metto le coordinate così potrete raggiungerla anche voi.
Una volta trovata la strada giusta non e stato difficile arrivare all’ area in quanto e di proprietà di un ristorante e trovando i cartelli lungo la strada arrivarci non è stato un problema , io ho fatto anche un po’ di sterrato ma tranquilli e alla portata di tutti quindi se capita anche a voi non preoccupatevi per i vostri camper basta andare piano, una volta arrivati nel mio caso ho trovato il ristorante sulla destra e l’ area nel suo retro, se voi arrivate dalla parte opposta in quanto la strada è unica la troverete sulla vostra sinistra e poi il ristorante.
locale-delta

area-basso

ingresso-area-delta-ok
L’ area che è gratuita si trova su un terreno sterrato in mezzo a dei laghetti ecco il fatto di tanto umido che vi dicevo prima e secondo me alcuni sono fatti apposta per la coltivazione del riso, se poi invece avete bisogno di caricare e scaricare l acqua dovete andare al ristorante a chiedere se vi aprono per un costo di 3 euro.
Li offrono anche il servizio di cambio bombole del gas ma solamente se avete una della loro compagnia e infine cosa che per tanti è indispensabile al giorno d’ oggi su tutto il piazzale esiste il Wi-Fi offerto sempre dal ristorante, io mi sono visto vari video, mandato foto per i vari Social senza nessun problema di connessione l unica cosa e che dovrete chiedere la password in quanto e bloccata , ma anche se questo vi costa un caffè o una birra per averla ne vale la pena, anzi a proposito di birra vi consiglio quella loro la Estrella Galicia, ghiacciata come l ho bevuta io andava giù da diooo, sinceramente avrei anche mangiato li una cena con cose tipiche del posto ma quella sera era la vigilia di natale e si stavano organizzando per la serata e il giorno dopo purtroppo erano chiusi, peccato veramente perché i prezzi vedendo il loro menù non mi sembravano male ed era anche un modo per ricambiare il fatto che usufruivo dell’ area gratuitamente, non so sinceramente quanto durerà il fatto che non la fanno pagare perché di camper andare e venire ne ho visti e siamo a Dicembre non oso pensare in bella stagione cosa ci sia qui.

DCIM100MEDIADJI_0012.JPG

DCIM100MEDIADJI_0012.JPG

DCIM100MEDIADJI_0009.JPG

DCIM100MEDIADJI_0009.JPG

birra
In ogni caso per la bella stagione sono molto ben organizzati per i turisti, ci sono visite guidate in barca ed escursioni varie,io ho potuto vedere solamente nella struttura dei recinti con dentro vari animali dai cigni, anatre ,tortore e bello vederli così da vicino, peccato solo che non siano liberi ma per lo meno sono trattati bene.
Una cosa che vi consiglio se vi capita di venire qui e di portarvi le bici, anche se in estate mi sembra di aver capito che le noleggiano perché ci sono delle belle piste ciclabili ben segnalate che ti portano fino al mare a qualche km di distanza per scoprire quello di bello ha da offrire dalla flora alla fauna questo parco.
tabbellone-area
Io in questa occasione non ero solo, quindi non potevo prendere il mio fidato monopattino e partire ma quello che ho potuto vedere li attorno anche grazie ai due osservatori costruiti in legno era bellissimo, poi amici, i tramonti e il cielo stellato alla notte grazie alla pochissima luce attorno era a dir poco spettacolare, era da un pò che non vedevo un cielo così ben definito e pulito.
tramonto-area

tramonto-area-2

tramonto-osservatorio
Bene quello che posso dirvi se passate in queste zone, una deviazione in questa area ne vale proprio la pena, io come dicevo prima causa il vento e l’ umido ho preferito proseguire il viaggio per cercare un clima migliore, ma in ogni caso alla prossima occasione ci ritornerò per una visita più approfondita.
Per chiudere vi lascio i riferimenti per arrivarci,un saluto a tutti ed arrivederci al prossimo post.
Max & il Vecio
Ristorante La Casa De Fusta
Coordinate: 40°39’29.22”N 00°40’31.49” E
Spagna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *